Seduzioni d’autunno

Serraglio ChaouenAlla fine dell’estate, con i tempi lunghi delle antiche carovane, è arrivato a Bab el Kasbah un carico di tessuti, mobili, oggetti d’arredamento, e bellissimi pezzi d’antiquariato.
Pensando alle fresche notti d’autunno abbiamo portato una quantità mai vista di runner, cuscini e coperte di cotone, di lana e di seta, tessute dagli artigiani del fondaco di Tangeri con i loro incredibili colori; sciarpe di seta e cachemere, stole di panno e scialli striati di zagare delle raffinate boutiques della medina; e gli cheches originali dei nomadi tuareg, trascorrenti dall’azzurro all’indaco.
E ancora, nuove borse e scarpe di morbido cuoio dal villaggio berbero di Chefchaouen, i turbanti e i berretti colorati del petit Socco, i nuovissimi bracciali di turchesi, granati e labradoriti di Laura Terzani, che accompagnano le sue originali collane di lapislazzuli, resine e argenti.
I pezzi forti della nuova collezione sono tre eleganti bauletti di legno della Kasbah di Rabat; due appliques di ottone antico finemente istoriate; una teiera arabo-ottomana di rame, ottone e legno; e infine un meraviglioso tavolo che blocca nel ferro battuto un’antica porta di legno verde e rossa, protetta dal cristallo.

jellaba con borsastola di pannocoperteapplique ottone